domenica 8 marzo 2009




Così come, il giorno che ti ha dato al mondo,
il sole si offriva al saluto dei pianeti,
subito tu crescesti e continuasti a crescere
secondo la legge in base alla quale eri apparso.
Così devi essere, non puoi sfuggire a te stesso,
così dissero già le sibille e i profeti,
e nè tempo nè potere alcuno possono frantumare
una forma impressa, che, vivendo, si sviluppa.
(W.Goethe)


Diventa ciò che sei
(F.Nietzsche)

9 commenti:

Alligatore ha detto...

Un bel modo per festeggiare l'8 marzo.

la signora in rosso ha detto...

diventa ciò che sei...
donna combatti per diventare ciò che sei!

Lara ha detto...

Sempre citazioni stupende, le tue, JAENADA.

Grazie!

gaz ha detto...

Concordo con Lara, sempre bello leggerti per spunti di riflessione.
"forma impressa, che, vivendo, si sviluppa" è il nostro essere profondo, PERSONE, cuore e mente!

Ciao

maria rosaria rossini ha detto...

non si scappa, c'è poco da fare... finché c'è vita c'è sempre la certezza di essere riacchiappati da se stessi.

maria rosaria rossini ha detto...

ma è vagamente antiabortista? :-|

Antonia ha detto...

"Così devi essere, non puoi sfuggire a te stesso",e non puoi cercarti al di fuori di te stesso,aggiungerei io.

Un sorriso.Antonia.

JAENADA ha detto...

Grazie a tutti per i commenti e per gli apprezzamenti :)

skeggia di vento ha detto...

un'elegante spinta per il domani....delicata forza..."una forma impressa"