sabato 11 aprile 2009





Buona Pasqua a Spippy.Alle sue latitanze,al tocco lezioso,alla sfacciataggine che non t’aspetti,al suo diario notturno in bianco,al diritto di prelazione sull’esistenza virtuale del sottoscritto.

Buona Pasqua a Faby,alle sue consapevolezze in divenire,alla sua indipendenza,ai suoi tormenti interiori,al suo sogno.

Buona Pasqua a Ross.Alla sua ironia,alle sue battaglie civili,alle sue “tirate” di spirito,alla sua sensibilità di sostanza senza civetterie.

Buona Pasqua a Lara.Al suo essere stimolo inesauribile,alla sua passione per le sfumature della vita.

Buona Pasqua a Desa.Alle affinità elettive,al sole denso di Sicilia,al suo garbo,alle sue introspezioni,alla comune “felinità”.

Buona Pasqua a Gaz.Alle sue pietanze,alle sue mail,al suo minimalismo spiazzante,alla sua bicicletta con l’anima.

Buona Pasqua ad Antonia.Al suo affetto filiale,alle sue favole,al vorrei ma non posso,alle comune origini,alla sua prosa dolce.

Buona Pasqua ad Alfie.Alla sua sintesi,al suo esserci quando pare sparire e al suo sparire quando pare esserci.

Buona Pasqua a Silvia.Ai suoi post chilometrici,all’Internazionale,al cinema e ai fumetti,ai puzzle fatti metafora.

Buona Pasqua alla Signora in rosso.Alla sua benedetta faziosità,alla sua coscienza civica,ai suoi “reportage”.

Buona Pasqua a Maria Rosaria.Al bel canto,al suo essere in controtendenza,alla positività.

Buona Pasqua a Bianca.Alla sua irrequietezza,al disincanto che desidera smentita.

Buona Pasqua a tutti coloro che sono passati o che passeranno di qua.

12 commenti:

la signora in rosso ha detto...

Pace e solidarietà per oggi!

e buona pasqua a te amico, per la tua dotta sagacia, e per il tuo cuore felino....

Lara ha detto...

Buona Pasqua Jaenada!!!
Sei sempre speciale, un Maestro :)

Auguri anche a tutti i tuoi cari.
Lara

maria rosaria rossini ha detto...

buona pasqua a quell'amabile che sei!
bacio

Antonia ha detto...

Buona Pasqua alla splendida persona che sei.A quell'intelligenza acuta e vibrante che ho imparato a conoscere e stimare attraverso le parole che, con noi,hai voluto condividere.Alla saggezza infinita,alla cultura cui amo attingere a piene mani e di cui ti fai splendido esempio e portatore.Alla raffinatezza intellettuale.Alle parole buone che mi hai dedicato.Al calore delle "zampette" che mi hanno accolta e adottata :)

Un sorriso.Al cioccolato :) Antonia.

gaz ha detto...

Arrivo anche io a ringraziarti a tarda ora!
Ormai ti auguro una buona pasquetta!

Felice di averti incrociato in questo caos virtuale, averti pian piano apprezzato e ora... nun te mollo più, hehehe

Ross ha detto...

Grazie caro Jaenada, grazie di cuore.
Una buonissima Pasquetta a te. Alla tua speciale anima felina. :-)
Un saluto anche a Clio.

Spippy ha detto...

Perennemente in ritardo, ma non sarei Spippy altrimenti.
Buona Pasqua, mia dolce metà virtuale. Facciamo che non mi scuso della latitanza per non venir meno alla mia sfacciataggine in primis.. e poi perchè anche quella, Jaeanada dixit, è parte insostituibile della sottoscritta.

Però ti prometto di ricambiare quanto prima le coccole, che le strusciatine son belle solo se date e ricevute.

Baciottolo cioccolatoso.

Bianca ha detto...

peccato aver latitato per giorni e non aver colto l'augurio. Spero per te sia stata una pasqua serena. Grazie.

Faby ha detto...

...Sempre dolce nel descrivere le persone e nel dare loro attenzioni...Grazie

desaparecida ha detto...

Mio caro,felin consorte,so che è nella tua natura nn farti cercare semmai farti trovare,e non chiedere semmai dare….il tutto condizionato dai tuoi tempi e dai tuoi desideri,naturalmente.

Lo so e lo capisco,anche io ho un’anima felina.

Talvolta succede però che scoprire un dono (nn richiesto) può cambiarti la giornata e sebbene il senso della scoperta sia sempre emozionante,mi sarebbe dispiaciuto nn provarlo,se non fosse capitata l’occasione.

Secoli fa,dovendo recuperare un impreparato in filosofia mi feci prestare il quaderno di riassunti dalla mia compagna di banco.
L’interrogazione andò molto bene.
Lasciai alla mia amica un messaggio nel suo prezioso quaderno,senza dirle nulla.

Era fine anno,lei aveva terminato le interrogazioni,probabilmente nn l’ha mai letto.

Chissà magari gliel’avessi detto avrebbe saputo qualcosa,un’emozione di me.

Ormai sono passati tanti tanti lustri!


Ti faccio un regalo di buon non-compleanno:

“Resta fuori chi crede di potere vincere i labirinti sfuggendo alla loro difficoltà,[…]quel che la letteratura può fare è definire l’atteggiamento migliore per trovare una via d’uscita,anche se questa via d’uscita nn sarà altro che il passaggio da un labirinto all’altro.”

(I.Calvino,sfida al labirinto)

Questo è una parte di quello che sento quando penso a te.

Un bacio.Grazie. :)

JAENADA ha detto...

Mia cara felin-consorte,dopo aver letto le prime cinque righe del tuo commento sono seriamente tentato di chiudere questo blog.La perfezione,come la felicità,non conosce ulteriorità.Come si possa cogliere con una chiarezza di cui forse neanch'io sono così consapevole una parte così intima del mio essere è cosa che mi ha sorpreso,però solo per qualche istante.Spesso mi sono chiesto se le persone come te,pochissime ma frutto del mio studio interessato,così apparentemente scevre da curiosità esplicite,da piccole invadenze verso gli altri ma anche verso se stesse (perchè si può essere invadenti anche verso se stessi,specie quando la smania di comunicazione tracima dal proprio Io per inondare gli altri di se stessi) fossero troppo rivolte verso il proprio essere da inaridire l'interesse verso i mondi altrui.Con il tempo ho capito che questo attegiamento in realtà è frutto di una serie di cause che nulla hanno a che fare con l'egocentrismo.Innanzitutto un grande amore per la riservatezza,la propria e quindi anche quella altrui.Poi una raffinata forma di orgoglio.E da ultimo,ma non ultimo,un grande intuito che permette di giungere a conclusioni che le strade consuete,benchè più visibili e a tratti anche virulente,non consentono di raggiungere.E poi,aggiungo,una particolare attrazione per le forme del mito,del caso,del destino.Come se le cose avessero una loro grandezza solo avvenendo al di fuori del nostro indirizzo e del nostro controllo.
Questo è una parte di quello che sento quando penso a te.

I mazzi di fiori ricevuti ultimamente salgono a 5 ;)

desaparecida ha detto...

I mazzi di fiori in quanto immaginati sono i più belli!

Quante cose si sentono e spesso non si dicono eh? ;)

(4 righe dopo 15 minuti di silenzio sorpreso)

Allora non si è felin-consorti per caso......

un bacio :)