giovedì 5 marzo 2009




Consigli per apparire a proprio agio in ascensore

Passare un pò di tempo in un armadio a muro con uno sconosciuto è imbarazzante. Di fronte all'altro siamo timidi e confusi, non sappiamo dove guardare, vorremmo farci piccoli piccoli (e, cosa curiosa, l'altro sembra sempre sereno e forte, come se non si rendesse conto dell'assurdità della situazione). Allora, quale atteggiamento adottare durante il tragitto per vincere il disagio? Innanzitutto bisogna affrettarsi a domandare "Che piano?" con disinvoltura, prima ancora di essere entrati del tutto. Se indugiamo, l'altro ci precederà senza alcuno scrupolo - ed è una domanda fondamentale, poichè ci rende subito i padroni del luogo. "Un habituè", penserà l'altro. Ma non è finita. A questo punto è indispensabile piazzarsi per primi accanto ai pulsanti e aspettare che l'altro implori: "Quarto, grazie". In seguito, segneremo un altro punto a nostro favore se premeremo precisamente, con gesto agile e sicuro, il bottone corrispondente al suo piano (non è una manovra di grande difficoltà, ma fa sempre una certa impressione: "Conosce la posizione esatta dei bottoni, un habituè..."). Dopodichè, la cosa è semplice: basta conservare il vantaggio approfittando del leggero stupore suscitato dalla nostra "apertura" per avviare prima di lui, prima che si riprenda, il nostro "svolgimento". Lo svolgimento è la materializzazione dell'attesa placida, l'atteggiamento spontaneamente assunto da un uomo sicuro di sè tra il piano terra e il quarto piano, e può rivestire diverse forme: un motivo canticchiato a mezza voce, un dito che accarezza con noncuranza il pannello dei bottoni, un colpo di pettine allo specchio. Di nuovo battuto in velocità, l'altro è con le spalle al muro: è difficile immaginare due estranei che canticchiano insieme in un ascensore (o peggio, che si ripettinano fianco a fianco o che accarezzano insieme il pannello dei bottoni).
(Jaenada)

9 commenti:

gaz ha detto...

Se posso faccio le scale, mi muovo, faccio cose, vedo gente!!!
Ciao caro, come sempre ottimo osservatore della natura umana :D

Lara ha detto...

Sempre simpatico, Philippe!

Ciao Jaenada :)

Ross ha detto...

Ricevuto tempo fa:

Come movimentare un viaggio in ascensore

- Muovere le mani scacciando mosche invisibili intorno alla tua testa.
- Fare con la bocca il rumore di auto di Formula1 quando qualcuno entra o esce dall'ascensore.
- Scoreggiare.
- Spalancare la borsa o il portafogli e urlare all' interno "Avete abbastanza aria là dentro?".
- Stare fermo ed in silenzio in un angolo rivolto verso il muro e non scendere mai.
- Fissare chi entra in continuazione, facendo poi scivolare un rivolino di bava dalla bocca.
- Quando arrivi al tuo piano urla e cerca di forzare a mano le porte e fingiti imbarazzato quando si aprono da sole.
- Salutare tutti quelli che salgono in ascensore con una stretta di mano e dire "Buongiorno, sono il comandante".
- Sul piano più alto tieni la porta aperta, fai finta di lanciare una monetina e di misurare il tempo che impiega a raggiungere il suolo.
- Grugnisci e guarda male un passeggero e dopo un po' annuncia: "Ho i calzini nuovi".
- Schiacciare il tasto di un piano e dire "Signor Sulu velocita WARP".
- Sfida un passeggero che puoi inserirti 3 dita nel naso.
- Mostra agli altri passeggeri una ferita e chiedi se sembra infetta.
- Entra con un frigo portatile su cui è scritto "Testa umana".
- Fissa un passeggero per un po' e poi urla "Sei uno di loro!" e spostati verso l'angolo più lontano, impaurito.
- Porta una marionetta e parla agli altri passeggeri attraverso il pupazzo.
- Inizia a cantare.
- Disegna un quadrato sul pavimento e annuncia agli altri passeggeri che è il tuo posto riservato.
- Mormora con voce indemoniata "Devo trovare un altro corpo!".
- Se qualcuno ti tocca spingilo e urla "Fallo!" alzando le mani.
- Quando c'è solo un'altra persona sull'ascensore, dalle una pacca sulla spalla e fai finta di non essere stato tu.
- Premi i bottoni e fai finta di aver ricevuto una scossa, quindi sorridi e continua l'elettroshock.
- Chiama un call center qualunque dal tuo cellulare e chiedi a che piano sei.
- Tieni le porte aperte e di' che stai aspettando un amico, dopo un po' lasciale chiudere e di' a voce alta: "Ciao Paolo, come è andata al lavoro
oggi?".
- Portati una macchina fotografica e fai foto a tutti quelli che salgono.
- Porta una scrivania nell'ascensore e appena entra qualcuno chiedi se ha preso appuntamento.
- Metti una scatola in un angolo e appena qualcuno entra chiedi se hanno sentito ticchettare.
- Fai finta di essere un assistente di volo e spiega le procedure di evacuazione ai passeggeri.
- Stai vicino a qualcuno e annusalo di tanto in tanto.
- Di' alle persone che puoi vedere la loro aura.
- Digrigna i denti mentre batti la testa sull'ascensore e ripeti: "Silenzio, dovete stare in silenzio...".
- Ausculta i muri dell'ascensore con uno stetoscopio.
- Fai rumori di esplosione con la bocca quando qualcuno preme un bottone.
- Urla "DING" a ogni piano.
- Osserva il tuo pollice ed esclama: "Si sta gonfiando..."
- Mentre le porte si aprono esclama: "Presto nascondilo!" e poi fischietta innocentemente.
- Quando almeno 8 persone sono salite a bordo sussurra: "Ah mi viene da vomitare..." oppure "Moriremo tuttiiiii!"
- Incantonare uno, fissarlo negli occhi e chiedergli "Fratello, conosci il mondo di Geova?".

Buon divertimento! :D

JAENADA ha detto...

@gaz: fai bene,pare che giovi anche alla circolazione e al colesterolo (fare le scale,non vedere gente) :)

@lara: eri l'indiziata che avrebbe potuto svelare l'ambiguità della firma ;)

@ross: credo che seguirò il consiglio di gaz :)

Antonia ha detto...

A me l'ascensore fa venire in mente un luogo erotico,romantico,e seducente nel contempo.

Sono pazza??

Un sorriso.Antonia.

Ps: Ah,dimenticavo.Io sono claustrofobica.In ascensore non ci entro :P

maria rosaria rossini ha detto...

sei piani, tutti i giorni, più di due volte al giorno... lascio fare a loro anche se sono un'habitué, e, garantisco, imbarazzo zero.

JAENADA ha detto...

@ross: ho riletto con attenzione i consigli per movimentare il viaggio in ascensore.Sono semplicemente meravigliosi. :)

@antonia: pazza? No,ma la somiglianza con la Zanicchi mi sembra sempre più motivata :)

@maria rosaria: allora ho capito perchè il tuo vicino ascolta musica ad alto volume.Vuole punirti per la tua disinvoltura :)

Antonia ha detto...

Miciooooooooooo ... smettila ... mi vergogno :( Sarà che non si batte chiodo da un bel pò :P

Un sorriso.Antonia.

desaparecida ha detto...

io per esempio saluto sempre,per prima.
Mi stupisco che l'altro rimanga lui stupito del saluto.
Da un po' di tempo aggiungo anche un sorriso.



(Ehm dopo un'accurata,veloce e indubbiamente esatta, analisi di chi ho di fronte....naturalmente)