giovedì 25 dicembre 2008




Sull'orlo del baratro

Quando, i nostri corpi nudi distesi, guardavo nei suoi occhi, venivo ogni volta trascinato in un baratro senza appigli. Era come entrare in una dimensione senza spazio e senza tempo. Un buco nero spaventoso, quasi un presagio di morte, che mi coglieva ad ogni occasione impreparato.
C’è sempre una parte di verginità anche in cose ripetute mille volte.
Cadevo nel vuoto del mio essere e perdermi nei suoi occhi mi faceva sentire inadeguato. Pensi che l’inadeguatezza sia dovuta al fatto che l’essere amato sia troppo bello, intelligente, inafferrabile. In realtà non è al suo cospetto che sei inadeguato. Non è dell'Amato che non sei all'altezza, ma della Vita. Non riesci a tenerne il passo.
L’amore ti rivela in tutta la tua pochezza, in tutta la tua miseria, sostenibile solo nel meccanico ripetersi di un esistenza banale. Spalle larghe per l’ordinario, respiri affannati e annaspanti per lo straordinario.
Ma, affare singolare, anche il più orgoglioso degli uomini si ritrova avido di tale strepitosa umiliazione. Tant’è che anch’io attendo, bramoso, di ritrovare occhi siffatti, stampati su una qualunque fronte, in un qualunque luogo.Gradevoli fattezze che celino un nuovo, agognato, baratro.


(Jaenada)

11 commenti:

desaparecida ha detto...

E' da stanotte che penso ad una frase di Milosz

"E il cuore non muore quando sempra che dovrebbe ".

E poi mi sposto a questa considerazione personale:

Il desiderio d'amore è più forte di qualsiasi razionale o decadente convinzione con cui ci accompagnamo.

E da stanotte rimango ferma a questo punto,piena di altro. :)

JAENADA ha detto...

Forse anche le "razionali e decadenti convinzioni che ci accompagnano" sono conseguenza,e non opposto estremo,del desiderio d'amore.

E' Natale(spero che la notizia non ti sconvolga :)).Ti abbraccio forte.

desaparecida ha detto...

E’ che il desiderio d’amore lo sento molto più “irrequieto” rispetto ad una convinzione!
Ma,nei prossimi giorni, penserò a questa ipotetica conseguenza e non estremo opposto…..
Per adesso,si sono sconvolta,è Natale! (mai che sgarri un anno)
Mi concentro sull’abbraccio forte…va…più facile,immediato e piacevole. ;)

Antonia ha detto...

L'Amore non è fatto per me ed io non sono fatta per l'Amore.

Per adesso almeno ...

Un sorriso.Antonia.

JAENADA ha detto...

@desa: Il Natale permane tutt'ora,per cui l'abbraccio resterà forte almeno fino alla mezzanotte.L'apnea prosegue con altri mezzi... :)

@antonia: L'aspetto paradossale è che,probabilmente,tale convinzione sarà ancora più forte quando amerai :)

Un sorriso.Jaenada.

desa ha detto...

Senti ma in mezzo all'apnea,mi sa che voglio cercarmi qualche respiro,quest'anno ne ho bisogno!
Quindi è passata la mezzanotte... ;)

Antonia ha detto...

Oddio,allora sono davvero rovinata :D

Un sorriso.Antonia.

stellavale ha detto...

Mi sento anch'io, un po', sull'orlo del baratro...

JAENADA ha detto...

Qualunque cosa ti dicessi (fai un passo avanti o non muoverti di un millimetro) potrebbe essere,un giorno,usata contro di me.Per cui ti mando un abbraccio,certo che non potrai farmene una colpa :))

Lara ha detto...

Chiedo scusa, ma perché l'ora che segna il tuo blog è così fuori dal tempo "cronologico"?
Qualsiasi risposta non verrà usata contro di te, lo giuro :)

JAENADA ha detto...

L'ora che segna il mio blog è perfetta.E' il resto del mondo a non essere in sincrono.

Ora ti lascio.Devo preparare il pranzo. :)