domenica 15 marzo 2009




Repetita juvant

Si apprende che il cosiddetto gigolò Helg Sgarbi, condannato a Monaco di Baviera (sei anni) per avere estorto denaro alle sue ricche e deboli amanti, ama sua moglie "più di ieri meno di domani", formulazione così patetica da non trovare più posto neanche sui cartigli dei Baci Perugina. Si ignora se la moglie ricambi, ma il forte sospetto è che sì, ricambi. Il complesso di Penelope è l’alibi perfetto per i tanti Ulisse di risulta che combinano casini in giro per il mondo certi che almeno un’assoluzione, quella della moglie in perenne attesa, alla fine la otterranno. E questo rende meno tenero il giudizio sulle tante pie donne che sopportano e perdonano, perché il loro ruolo è del tutto complementare alla gaglioffaggine del loro maschio. Se il loro perdono è la condizione che rende più agevole la catena di meschinità e di furbizie ai danni delle amanti (altre donne: e la sorellanza, signora Sgarbi?) viene voglia di chiamarle a correo, magari per favoreggiamento. Il bambino che sopravvive in ogni maschio necessita di una mamma che soffre tanto e piange spesso, ma alla fine abbraccia e consola, riama e riaccoglie. Così nasce l’esercito delle mogli-mamme. Chissà se la signora, pure se lusingata dal giuramento di eterno amore di cotanto fedifrago, ha almeno il dubbio che sarebbe molto più sano, per lei e per lui, mandarlo a fanculo, scusate il latinismo.
(M.Serra,La Repubblica)

7 commenti:

Antonia ha detto...

Esiste un solo rimedio in questi casi.Un possente calcio tra le p***e,di modo che,gravemente danneggiate dall'efferratezza del gesto,cessino di essere funzionali allo scopo.

E vissero per sempre felici e cornuti :D

Un sorriso.Antonia.

gaz ha detto...

Chissà che a furia di ripeterlo...ma sai bene che non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire! :-)

Buzzanca ha un'espressione alquanto stranita...hehehe

skeggia di vento ha detto...

prendenfo spunto da un tuo post precedente:
"Se riesci a stare più di due minuti in compagnia di un cretino, sei un cretino anche tu."
(M.Maccari)

la signora sgarbi lo ha sposato...
quindi???!!!

Spippy ha detto...

Mi viene in mente solo una frase, ma credo vada bene sia per i maschietti babbei che per le loro donnette da due soldi:

la mamma degli imbecilli è sempre incinta.

Oh ecco.

JAENADA ha detto...

@antonia: Certo.Poi ruotare il soggetto di 180° e replicare il calcio :)

@gaz: non vorrei scadere nel trivio ma considerata la Gloria Guida di quegli anni non credo si possa fargliene una colpa :)

@skeggia: in effetti il discorso non fa una piega :)

@spippy: un abortuccio terapeutico mai? :)

maria rosaria rossini ha detto...

credo che le signore mogli-mamme non vengano neanche sfiorate dal dubbio che forse sarebbe meglio spedire in quel posto i cari maritini. non sarà che sfugge loro, o peggio ancora fraintendano, il concetto di complesso mamma-prostituta che spesso affligge i maschietti? ed ecco che a casa la mamma e fuori l'amante.

complimenti per "lo strano mondo di henry e frank"!

JAENADA ha detto...

Grazie per i complimenti a "lo strano mondo di henry e frank",è una parte del blog che curo poco ma a cui tengo molto (come vedi anch'io,in fondo,amo molto la moglie ma sto sempre in giro con l'amante :)).