lunedì 29 dicembre 2008

Hai mai letto Kundera?




Monday morning

In questo paese la gente non apprezza il mattino. Si fanno svegliare di prepotenza da una sveglia che spezza il sonno come un colpo di scure e si abbandonano subito a una fretta funesta. Mi dica lei come può andare una giornata che comincia con un simile atto di violenza! Cosa può esserne di persone che giornalmente ricevono, per mezzo di una sveglia, un piccolo elettroshock? Ogni giorno che passa si abituano alla violenza e disapprendono il piacere. Mi creda, è il mattino che decide del temperamento di un uomo. Io, invece, amo talmente queste ore di ozio mattutino, in cui passo lentamente, come per un ponte pieno di statue, dalla notte al giorno, dal sonno alla veglia. E' il momento della giornata in cui darei non so che cosa per un piccolo miracolo, per un incontro inatteso che mi persuadesse che i miei sogni notturni continuano e che l'avventura del sonno e quella del giorno non sono separate da un abisso.
(M.Kundera,Il valzer degli addii)

11 commenti:

Lara ha detto...

Che bella scelta di parole, Jaenada!
Kundera è certamente un grande e questa citazione riportata ne dà atto.

Ciao e buona giornata.

Antonia ha detto...

Splendida.

Io di Kundera ho letto "L'insostenibile leggerezza dell'essere".Un regalo che ho fatto a me stessa lo scorso Natale.

Il valzer degli addii non lo conoscevo.Ma ora so di dover rimediare quanto prima.

Mi fa venire in mente quando,certe volte,decido di scendere dal lato opposto del letto,al mattino.Quello che solitamento non uso mai.Così.Per dare una svolta.Per imprimere alla giornata un primo cambiamento,tangibile per quanto piccolo.

C'è chi dice che ogni giorno sia una nuova scoperta.Un'ignota esperienza da vivere.Una pagina bianca ancora tutta da scrivere.

Mi piace pensare di essere io,e solo io,l'autrice dei miei giorni.

Grazie per questo nuovo insegnamento.

Un sorriso.Antonia.

gaz ha detto...

Mi unisco a Lara e Antonia, bella scelta e anch'io provvederò a leggerlo... :-)

OT, volevo ringraziarti per la tua colonna sonora, mi piace tutta. Ti confesso un segreto: a volte apro il tuo blog e lo lascio aperto come colonna sonora.. dopo aver letto l'ultimo post ovviamente :)

desa ha detto...

Beh io l’atto di violenza l’ho risolto con una sveglia dolce tipo carion (ehm….come si scrive?) che se non sono già sveglia da almeno 10 minuti non mi traumatizza!
Il piccolo miracolo lo vorrei di notte io quando tutto cambia luce e forma ed io sono perfettamente sveglia….ma in fondo è quasi la stessa cosa che dice Kundera, l’imbrunire è la mia alba…quindi è come dire che anche io il piccolo miracolo notturno lo vorrei la mattina.
Quella che per me è mattina.

PS=Lo sai che questo video lo volevo postare anche io?
Vabbè rimane in famiglia! ;)

Antonia ha detto...

Siiiiiii,rimane in famiglia :D

A smile.La figlia *_*

Lucien ha detto...

Gran bel libro. E molto bella anche la versione di "Let it be" di Nick Cave. Te lo dice un gran appassionato di cover.
Felice di fare la tua conoscenza, Lucien.

Antonia ha detto...

Io detesto i bilanci di fine anno.Sanno di rimpianto,nostalgia,insoddisfazione,rammarico per ciò che poteva essere e non è stato.Per cui,l'auguri più grande che io possa farti è di avere sempre il coraggio e la tempra di lanciarti nelle sfide della Vita,a prescindere dall'esito.

Un sorriso.E un abbraccio sincero.Antonia.

JAENADA ha detto...

@lara: grazie Lara.Ti auguro un 2009 di serenità e soddisfazioni e un blog sempre in forma come adesso :)

@antonia: Il Kundera dei romanzi "minori" forse lo preferisco a quello dei romanzi più osannati.Ha una leggerezza molto più sostenibile :)

@gaz: eh,capisco....la lettura del post è la tassa da pagare per ascoltare della buona musica :)
Come disse una volta Troisi:"Ho scritto un film per le musiche di Pino Daniele".Io scrivo i post per le musiche da far ascoltare ai miei amici blogger :)

Buon 2009

@desa: ah si,ho capito di cosa stai parlando:del Carillon :)

Imbrunire...alba...mattina..notte....e poi hai pure il coraggio di farmi l'appunto sull'ora sbagliata del mio blog :)

PS:Telepatia tra felini.Per giunta pure consorti ;)

@lucien: il piacere è tutto mio,Lucien.A presto.

@antonia: anch'io detesto i bilanci di fine anno ma questo ha all'attivo un avvenimento sensazionale:la paternità :)

Un sorriso e una carezza.Buon anno.

Lara ha detto...

Grazie Jaenada!

Vorrei però discolpare Desa da una "colpa" che non ha.
Sono io a lamentarmi dell'orologio del tuo computer, che adesso - per esempio - segna le 11 mattutine.
Ma tu forse ti diverti :)))

Ciao e Buon Anno ancora!

JAENADA ha detto...

No,mia cara Lara.Il suo lamento c'è stato,ed è stato precedente al tuo.Per cui Lei si è addirittura macchiata del "peccato originale".Certe cose non si scordano :))

Buon anno.Anche se alla mezzanotte mancano ancora quasi 13 ore ;)

Lara ha detto...

ahahahahahah! Sei unico :)))

Non è che per 13 ore continuiamo a farci gli auguri, VEROOO???